«Scarpe rosse. Anche al di là del muro»: è questo il titolo dell’incontro sul tema della violenza contro le donne che si è tenuto all’interno degli Istituti Penitenziari di Parma con l’avvocata Lucia Annibali, che il 6 aprile 2013 fu sfregiata con l’acido da due uomini, mandati dall’ex fidanzato Luca Varani, avvocato anche lui. Trenta detenuti, l’équipe delle educatrici, alcuni agenti della polizia penitenziaria, i volontari ed altri del personale, hanno condiviso la testimonianza di colei che in pochi istanti ha visto cambiare la propria vita e ha sentito sulla sua pelle la violenza, gli effetti della sua storia di «non» amore, come narra nel suo libro Io ci sono (Rizzoli, 2014).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.